il-nuovo-videogiornalismo-immagine-01

La rete non basta: corso politicamente scorretto per imparare a comunicare online e offline [Corso]

QUANDO:  da Martedì 11 NOVEMBRE 2014
DURATA TOTALE: 18 ORE (2 ORE x 9 INCONTRI)
ORA INIZIO: 19:00
DOVE: Sottopasso della Stua, Padova
COSTO: € 409,50.= ISCRIVITI

IL COSTO COMPRENDE LA QUOTA ASSOCIATIVA ANNUALE PARI A € 15,00.=

Un corso che vi insegnerà come muovervi in rete per comunicare meglio le vostre idee, i vostri prodotti e anche voi stessi.

Il corso si articola nei seguenti moduli:

  • SMM (social media marketing: perché i social network sono importanti, quali usare e come usarli (2 moduli)
  • DEM (direct email marketing): come creare e gestire una newsletter (2 moduli)
  • Google Analytics: imparare a capire quali dati ci servono e quali invece sono superflui (1 modulo)
  • SEO (search engine optimization): come farsi trovare da Google (1 modulo)
  • Facebook ADV e Google ADS: finalmente imparerete davvero il significato del detto “chi più spende più guadagna”, anche se comunque spenderete sempre il giusto (2 modulo)
  • Come uscire dalla rete: internet è un posto bellissimo ma è importante partire dalla rete per arrivare a comunicare anche fuori (1 modulo)

Tutti i moduli hanno una durata di due ore.

Un Workshop di Giacomo Brunoro

BIO: Nato e cresciuto a Padova, si trasferisce presto a Milano dove passa otto anni di nomadismo sparpagliati tra un numero imprecisato di appartamenti e di aziende (Radio Kiss Kiss Network, RIN, Play Radio, Dieci, Controcampo, Radio Deejay, Maxim…). Nel 2008 torna a Padova ed inizia a collaborare con le radio del gruppo Sphera Holding. Ha collaborato per anni con la casa di produzione Push Pull e con la casa editrice digitale Good Mood Edizioni come autore e come consulente editoriale. Nel 2011 lascia il suo incarico alla Good Mood e diventa Direttore Editoriale de LA CASE Books, editore digitale statunitense. Oltre a curare la produzione italiana de LA CASE è anche autore insieme a Jacopo Pezzan di una serie di ebook e audiolibri che ripercorrono i grandi casi della cronaca nera italiana. Cura diversi blog e gestisce con un gruppo di amici l’osteria Corte dei Leoni (il locale più bello di Padova: che te lo dico a fare…). Presidente dal 2011 è una delle anime portanti dell’associazione.